I Quaresima

Mc 1,12-15

Siamo giunti alla quaresima, tempo per riflettere sul nostro cammino e orientare il nostro sguardo all’essenziale; perciò la liturgia di questa domenica, ci propone il brano delle tentazioni di Gesù nel Vangelo di Marco. L’evangelista ci indica che Gesù sospinto dallo Spirito entra nel deserto, luogo che richiama il cammino di liberazione per il suo popolo, perciò se vogliamo capire a cosa ci serve stare in mezzo al deserto, dobbiamo meditare il dono del Sacrificio per amore.

La prima indicazione per questo cammino è decidere di fare del deserto un luogo di luce, speranza e rinnamoramento. Successivamente, possiamo fare discernimento su quale criterio utilizziamo per fare delle scelte nella nostra vita, ricordando che Gesù sceglie la parola di Dio che illumina al posto dell’urgenza, della paura di quello che pensano gli altri.

Affrontando il deserto nello Spirito Vero ritroviamo noi stessi; diventiamo veri uomini e donne; che ricostruiscono la propria vita. Una volta che ritorniamo ad essere quello che è il vero progetto di Dio; lo Spirito collabora a migliorare il nostro ambiente.

Iniziamo la quaresima entrando spinti dallo Spirito, prendendo come guida la parola, per ricuperare il nuovo Adamo; affinché possiamo trovare il vero volto di Dio.


Padre Andrés Enrique Trujillo Herrera O. Carm



25 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti